Comunicati agenzia SIR

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di seZione
- Torna alla Home
- Path di questa pagina: HOME > Che Si Dice Della Gmg? > Conferenza Stampa 15/12/2004 > COMUNICATI AGENZIA SIR


 CONTENUTO [Salta al Menù principale]

www.agensir.it


   
 
[>>] 
 
 
     
11:44 - CEI: MONS. BETORI, “GMG DI COLONIA METTE L’ACCENTO SULLA DIMENSIONE MISSIONARIA DELLA PASTORALE GIOVANILE”
[>>]
   
            
       

“Le Giornate mondiali della Gioventù hanno rappresentato tappe importanti nel cammino delle diocesi italiane accanto ai giovani. In molte realtà sono state l’occasione per far nascere e sviluppare un’attenzione più viva della Chiesa al mondo giovanile e di questo alla Chiesa”. Lo ha detto il Segretario generale della Cei, mons. Giuseppe Betori, intervenendo, oggi a Roma, alla presentazione della Giornata mondiale della Gioventù di Colonia 2005. “Ogni giornata – ha affermato mons. Betori nella conferenza stampa promossa dal Servizio nazionale Cei per la pastorale giovanile (Snpg) - fa storia a sé, perché ‘interpreta’ le circostanze storiche in cui ha luogo e propone ai giovani e alle Chiese una ‘risposta’ alla luce di Cristo”. In particolare, secondo il Segretario della Cei, “l’incontro di Colonia mette l’accento sulla dimensione missionaria della pastorale giovanile. Le figure dei Magi (sui quali è stato modellato il cammino dei giovani verso Colonia, ndr.) sono, infatti, legate a filo doppio al tema dell’evangelizzazione del mondo pagano. Nel suo Messaggio, inoltre, il Papa ha invitato all’incontro mondiale anche i giovani non ancora battezzati e quelli che sono ‘fuori dal giro’”. “Questa tensione missionaria – ha concluso - è la stessa che anima il cammino delle Chiese in Italia per questo primo decennio del 2000. Anche nel recente documento sulle parrocchie, i vescovi hanno sottolineato la centralità della prospettiva missionaria, criterio in base al quale ripensare la vita stessa della comunità cristiana”.    
       [>>] [>>]    
       Acquisisci questo documento in formato txt[>>]        [>>]    
            
       11:43 - CEI: DON GIULIETTI (PAST. GIOVANILE), “GUARDARE OLTRE LA GMG DI COLONIA E COINVOLGERE CHI È ‘FUORI DAL GIRO’”
[>>]
   
            
       

“Abilitare i giovani a portare nelle rispettive comunità ecclesiali la loro carica di cambiamento, aiutarli a vivere un rapporto personale con Cristo e sostenerli ad intraprendere un cambiamento, personale, comunitario e sociale”. È quanto si prefigge il Servizio nazionale di pastorale giovanile (Snpg) della Conferenza episcopale italiana nel cammino di preparazione verso la Giornata mondiale della Gioventù (Gmg) di Colonia 2005, presentato, oggi, a Roma, nel corso di una conferenza stampa promossa dallo stesso Servizio Cei. “I giovani – ha detto don Paolo Giulietti, responsabile Snpg - sono un dono e un talento per la Chiesa e vanno messi in condizione di produrre trasformazioni nella vita delle comunità cristiane. La Gmg è una forte esperienza di Chiesa, che provoca i giovani ad una visione più comunionale e gioiosa del popolo di Dio, ma fa fatica a concretizzarsi, una volta tornati a casa, in cambiamenti che investano la vita quotidiana delle parrocchie, delle diocesi, delle associazioni. Per questo il cammino che offriamo intende aiutare i giovani a vivere un rapporto personale con Cristo capace di coinvolgere ogni dimensione della persona e della vita quotidiana”. “Colonia – ha proseguito Giulietti - si colloca in un momento importante per l’Unione europea, il cui futuro è una sfida per le giovani generazioni. Di fronte a tali sollecitazioni e ai movimenti che percorrono il mondo giovanile in direzione della pace e della giustizia, si constata la difficoltà di tradurre i desideri e gli ideali in azioni concrete e realistiche di cambiamento. Da questa distanza tra desideri e realtà nascono spesso, anche dopo l’esaltazione della Gmg, disillusione e disimpegno. E’ nostra intenzione sostenere i giovani, anche chi è fuori dal giro, ad intraprendere un cambiamento personale, comunitario e sociale”. Per conseguire questi obiettivi il “percorso pastorale”, proposto a tutte le diocesi italiane, offre anche un itinerario-tipo: si tratta, conclude il Responsabile Snpg, “del ‘viaggio spirituale’ dei Magi, vera e propria impalcatura sulla quale modellare il cammino dei giovani verso Colonia”. Si articola in cinque tappe: “la ricerca: elaborare le domande che abitano la vita di ogni giovane; l’incontro: offrire comunione e condivisione della Parola; l’adorazione: guidare all’incontro con Cristo; la condivisione: motivare al servizio nella comunità e nella società; la conversione: provocare al cambiamento, nel coraggio di operare decisive scelte di vita”.    
       [>>] [>>]    
       Acquisisci questo documento in formato txt[>>]        [>>]    
            
       11:41 - CEI: CHAT, DVD, SITI WEB, CALENDARI E LIBRI PER LA GMG DI COLONIA. IN PARTENZA UNA DELEGAZIONE PER IL PELLEGRINAGGIO PREVIO
[>>]
   
            
       

Una chat, un dvd, l’inno cantato da Ivana Spagna, un sito internet (www.gmg2005.it[>>]) da dove scaricare ogni informazione utile, compresi i sussidi di preparazione con il percorso pastorale verso Colonia e perfino un calendario dedicato alle Gmg curato dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni. Questi ed altri sono gli strumenti, presentati oggi in una conferenza stampa a Roma, preparati dal Servizio nazionale di pastorale giovanile della Cei e messi a disposizione a tutti quei giovani italiani che intendono partecipare direttamente o seguire la prossima Giornata mondiale della Gioventù di Colonia 2005. “Per perseguire le strategie ed attuare l’itinerario – ha commentato don Paolo Giulietti, responsabile della Pastorale giovanile della Cei che ha promosso l’incontro con i giornalisti - abbiamo prodotto e patrocinato una serie di iniziative e pubblicazioni, alcune delle quali pensate per coinvolgere i giovani ‘fuori dal giro’, secondo le parole del Papa nel suo Messaggio per la Gmg”. Per il Segretario della Cei, mons. Giuseppe Betori questi strumenti “pur non sostituendosi al tam-tam delle relazioni interpersonali, che sono la via più efficace per coinvolgere i giovani e per trasmettere l’annuncio del Cristo”, si collocano “in una prospettiva culturale, tendente a plasmare quella mentalità cristiana che in passato era affidata alla tradizione familiare e sociale, e che costituisce una base opportuna su cui innestare l’annuncio cristiano”. Tra queste iniziative e pubblicazioni spiccano il volume “Il Viaggio dei Magi” realizzato con il contributo del ministero per i Beni e le Attività culturali e dell’editore Vallecchi, “In cammino verso Colonia” ed il calendario del 2005 di Sorrisi e canzoni TV, dedicato al Papa e al suo rapporto con i giovani, che tocca il vertice nelle Gmg. Secondo alcune stime del Snpg saranno circa 100 mila i giovani italiani che parteciperanno alla Gmg di Colonia nell’agosto del 2005. Intanto una delegazione di giovani italiani, guidata da don Giulietti e dallo staff della pastorale giovanile, si recherà dal 29 dicembre 2004 al 6 gennaio 2005, a Colonia per il tradizionale “pellegrinaggio previo”.



   
MENU ALTRE PAGINE [Salta al menù della sezione]

CONFERENZA STAMPA 15/12/2004



 
MENU DI SEZIONE [Vai in fondo alla pagina]

Colonia vengo anch'io!    Colonia & musica    Che si dice della GMG?    Diocesi    In cammino verso Colonia    Contatto!   

 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica
- Vai alla versione accessibile